L’alimentazione per combattere l’osteoporosi e rinforzare le ossa

Alimentazione per OsteoporosiL’osteoporosi è un problema molto serio soprattutto negli anziani il cui scheletro risulta essere più fragile e soggetto ad una maggior rischio di fratture a causa dell’indebolimento delle ossa dovuto a fattori sia nutrizionali che patologici.

Molto importante è l’alimentazione per osteoporosi: sin da giovani adottare alcune abitudini dietetiche permetterà di prevenire l’insorgere di questa malattia.

Il calcio è fondamentale per ottenere un’ossatura solida e robusta così come la vitamina D: una dieta ricca di questi due elementi è già un buon punto di partenza.

Sono poi di fondamentale importanza: un consumo ridotto di dolci, bevande alcoliche e caffeina, una dieta povera di sale, lo svolgimento costante di attività fisica, l’abolizione del fumo e l’assunzione moderata di proteine e fibre.

Ci sono inoltre alcuni alimenti particolarmente adatti per rinforzare le ossa:

  • tutti i tipi di formaggi ma soprattutto quelli a lunga stagionatura (parmigiano, emmenthal, pecorino)
  • pesce azzurro, sgombri, sarde e sardine (ricchi di Omega 3)
  • rucola
  • frutta secca (mandorle, noci, nocciole)
  • cavoli, rape, verze, broccoli, spinaci, bietole
  • legumi e cereali
  • latticini e yogurt (ma senza esagerare)
  • grano saraceno
  • the verde
  • prugne secche

Anche l’acqua, infine, è un’ottima fonte di calcio. La scorta di calcio andrebbe iniziata fin da giovani ma ci sono alcuni periodi della vita, soprattutto per le donne, che richiedono un apporto maggiore di questo minerale: ciò avviene durante la gravidanza e l’allattamento e dopo i 50 anni.

E voi avete altri suggerimenti di alimentazione per l’osteoporosi da darci? Utilizzate il box commenti! 😀

Alimentazione, I Suggerimenti di Chiara ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.