Le cure naturali della bronchite

Quando arrivano i mesi freddi, ma soprattutto quando ci sono bruschi sbalzi di temperatura, in autunno e in primavera, si può incorrere nel più classico dei mali di stagione: la bronchite.

Si tratta di un’infiammazione della mucosa dei bronchi che si manifesta in diversi modi: può essere asmatica o cronica, e può degenerare anche in acuta. Esistono numerose ottime cure naturali per la bronchite, c’è da ricordare, però, che una visita medica, meglio se da uno specialista, è sempre consigliabile. Infatti, affiancare i metodi naturali alle terapie tradizionali per curare la bronchite può ridurre drasticamente i tempi di guarigione.

Cure Naturali Bronchite
Il primo, fondamentale, consiglio è quello di bere tanto. Assumere molti liquidi, infatti, aiuta a sciogliere il catarro che si forma nei bronchi, il quale una volta più fluido diventa molto più facile da espellere. Quindi non solo la semplice acqua, ma anche le tisane,  gli infusi e i decotti possono essere utili. Consigliatissima, e anche molto buona, è la classica tazza di latte caldo con il miele.

Tra le cure naturali per la bronchite è sicuramente da tenere a mente il cosiddetto “metodo della nonna”, a base di cipolla. Fin dai tempi più antichi, infatti, questo prezioso bulbo è stato utilizzato per curare la bronchite. Il metodo è semplice: ingerire un cucchiaino di succo di cipolla cruda alla mattina per sciogliere il catarro e prevenirne la formazione. Un rimedio che ai più farà storcere il naso (soprattutto ai colleghi d’ufficio…) ma che può rivelarsi un vero toccasana.

Esistono numerose piante ed erbe che aiutano a curare la bronchite. Si va dagli spinaci alla liquirizia, passando per la cicoria, il timo, la menta piperita e molte altre. Tra i rimedi più incisivi c’è l’uso dell’altea, una pianta officinale della famiglia delle malvaceae. Particolarmente indicata per la tosse secca, è ottima per il trattamento della mucosa. Da tenere in grande considerazione anche l’uso della echinacea. Si tratta di un’erba che stimola l’attività dei globuli bianchi, aumenta la produzione di sostanze antivirali del corpo e aiuta le cellule immunitarie a distruggere i microbi invasori. Attenzione, però, perché non è particolarmente indicata per chi è affetto da sclerosi multipla, Hiv, o altre malattie dell’apparato immunitario.

Il metodo migliore per “assumere” le cure naturali per la bronchite a base di erbe e piante è sicuramente l’inalazione. Si possono seguire due vie, o adoperare un aerosol, oppure armarsi di asciugamano da mettere sulla testa per coprire la classica bacinella piena d’acqua bollente, nella quale sciogliere qualche goccia di olio essenziale proveniente dalle piante descritte. I più semplici da trovare sono l’olio di eucalipto, quello di timo e quello di menta.

Salute e Benessere , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.