I benefici del lievito di birra in cucina

I benefici del lievito di birra sono numerosi per il nostro organismo, come ce ne ha già parlato Chiara in questo articolo, soprattutto per capelli, pelle e unghie. Ma il lievito di birra è spesso utilizzato anche in cucina: pane, focacce, pizze, dolci e molte altre ricette contengono il lievito di birra.

Come dice il nome stesso, il lievito di birra è un residuo della fermentazione della birra, ma si trova anche in alcuni frutti e contiene un grande valore nutrizionale per l’alto apporto di proteine e aminoacidi essenziali.

Negli alimentari il lievito di birra è venduto come un panetto e può essere di tre tipi:
- lievito fresco: dev’essere sbriciolato in acqua tiepida e lasciato riposare per una decina di minuti prima di aggiungerlo all’impasto. Viene utilizzato per prodotti a lunga conservazione
- lievito secco: in microgranuli, va sciolto in acqua tiepida mescolandolo con una forchetta e poi lasciato riposare
- lievito secco istantaneo: in polvere, a volte anche vanigliato, non necessita di lievitazioni precedenti, ma basta aggiungerlo semplicemente all’impasto.

Ricette lievito birraIl lievito di birra non contiene glutine e quindi può essere utilizzato anche nelle ricette per celiaci. Tra le numerose ricette con il lievito di birra, sicuramente il pane fatto in casa è la più semplice da preparare anche se spesso, per questioni di tempo, si preferisce quello già pronto. Ma la buona alimentazione comincia dalla cose più semplici.

Ingredienti:
500gr farina 00
300ml acqua tiepida
3 cucchiai olio
1 cucchiaino sale
1/2 cucchiaino zucchero
15gr lievito di birra

Preparazione:
Disponete la farina a fontana mescolata con lo zucchero e il sale. Aggiungete anche l’olio e il lievito di birra precedentemente sciolto nell’acqua.

Impastate il tutto e lavorate con le mani per circa 10 minuti. Formate una palla e avvolgetela in un foglio di pellicola. Lasciate riposare per 2 ore in luogo caldo.

Lavorate l’impasto e dategli la forma di una pagnotta allungata. Oppure tagliatelo a pezzi e formate delle piccole pagnotte.

Fate cuocere in forno già caldo a 200° per circa 30/40 minuti.

Le Ricette di Alessia , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>