Proprietà e benefici dei semi di lino

Oggi parliamo delle tante proprietà dei semi di lino, dopo aver approfondito in un precedente post i benefici delle tisane preparate con tali semi.

I semi della pianta di lino sono di colore rosso scuro tendente al marrone, hanno forma ovale e sono protetti da un rivestimento duro. Sono molto utili al nostro organismo in quanto ricchi di principi attivi (come minerali, proteine e vitamine), nonché di sali minerali, di fibre, di proteine e di sostanze dotate di proprietà antiossidanti. Senza dimenticare che contengono una buona quantità di mucillagini, preziose per il benessere del nostro intestino.

Proprietà Semi di Lino

La tisana di semi di lino è un ottimo rimedio naturale contro la stitichezza, il bruciore di stomaco e le infiammazioni di bocca, gola, intestino e reni mentre l’olio di semi di lino rappresenta una delle fonti principali di acidi grassi Omega 3 che contribuiscono ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. L’olio è anche ricco di acido alfa-linolenico, che aiuta a mantenere il cuore in buona salute e a prevenire alcune malattie neurodegenerative, di lecitina, ottima per mantenere in buona efficienza sistema nervoso e cervello, e di vitamina E, che con le sue proprietà antiossidanti combatte i danni provocati dai radicali liberi.

I semi di lino possono essere consumati dentro alle minestre di verdure e alle insalate, insieme a yogurt e cereali durante la colazione o anche semplicemente accompagnati al pane. A causa della presenza di acidi grassi polinsaturi, i semi e l’olio di lino vanno conservati con cura: i primi all’interno di barattoli dotati di chiusura ermetica, posti in luoghi freschi e asciutti; il secondo va posto in bottiglie opache sigillate e consumato entro un mese dall’apertura.

Per rimanere aggiornato su tutti i nostri consigli di alimentazione seguici anche su Facebook!

Alimentazione, I Suggerimenti di Chiara , , ,

10 comments


  1. Pingback: Proprietà e benefici dei semi di lino

  2. ivano

    buonasera,vorrei sapere se l’olio di lino e’ efficace anche per le artrosi e i dolori articolari,se si sotto che forma va utilizzato.grazie x eventuale risposta.

    • chiara

      Ciao Ivano,

      grazie mille per averci contatto. Per quanto ne sappiamo l’olio di lino non viene di solito consigliato per curare i dolori articolari ma per avere una risposta più dettagliata e specialistica ti consiglio di rivolgerti sempre al tuo farmacista o ad un erborista i quali sapranno illustrarti al meglio tutte le potenzialità di questo prodotto.

      A presto! :D

  3. marianna

    Salve, vorrei sapere in che modo utilizzare l’olio di semi di lino e in quali ricette e’ piu’ facile mascherare il suo sapore, forse un po’ troppo forte per certi palati.
    Grazie.

  4. Antonella

    Salve! Mi piacerebbe sapere se il consumo di semi di lino ( ad es. 2 cucchiaini al giono ) può essere dannoso per i malati di colite indeterminata. Grazie.

    • chiara

      Ciao Antonella,

      grazie mille per averci contattato! Purtroppo però, non essendo questo un blog medico, non possiamo risponderti in maniera diretta, nè fornirti consigli medicali, soprattutto in presenza di patologie e in assenza di una visita medica specialistica.
      Il blog Ricette del Benessere è il corporate blog di Ermitage Bel Air – Medical Hotel, una struttura medico specialistica il cui direttore sanitario, Dott. Alberto Dattilo specialista in nefrologia e dietologia, sarà in grado di rispondere compiutamente e direttamente alle tue domande.
      Ti consigliamo dunque, se lo desideri, di chiedere informazioni a lui scrivendogli all’indirizzo mail della struttura: med@ermitageterme.it.

      Grazie ancora per averci scritto. A presto!

  5. lucia

    Salve,vorrei sapere se i semi di lino posso prenderli insieme con il psilium

    • chiara

      Ciao Lucia,

      grazie mille per averci scritto!
      Non essendo questo un blog medico non possiamo risponderti in maniera diretta né fornirti consigli nutrizionali.
      Ti consigliamo di fare riferimento al tuo medico o ad un erborista che saprà fornirti la risposta migliore.

      Grazie ancora per averci scritto. A presto! :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>